Giochi anni 80 VS giochi moderni: curiosità e differenze

I giochi anni 80 hanno appassionato migliaia di giovani, regalando momenti di puro divertimento.

Tra questi sicuramente c'era l'originale Crystal Ball ossia una pasta colorata che, una volta posizionata al di sopra di un'apposita cannuccia, consentiva di creare tantissimi palloncini. Il successo di questo gioco si deve soprattutto ad uno spot pubblicitario televisivo dell'epoca che raggiunse un vasto pubblico e che conferì al prodotto una grande notorietà.

L'icona degli anni '80 resta comunque il cubo di Rubik che ancora oggi rappresenta un gioco molto apprezzato da ragazzi e adulti che vogliono mettersi alla prova e trovare nel più breve tempo possibile la soluzione per far sì che ogni facciata sia di un solo colore. Ogni anno vengono organizzati tornei e competizioni in tutto il mondo.

Le bambine degli anni 80 difficilmente dimenticheranno il Dolce Forno che consentiva di cuocere per davvero piccole crostate, frollini e altri dolci.

C'erano poi tanti altri giocattoli per bambini che però erano molto più semplici rispetto ai giocattoli moderni. Oggi i piccoli possono giocare con tanti giochi elettronici e interattivi che allora ancora non esistevano.

Anche le bambole come la Barbie sono cambiate: si sono adattate al progresso tecnologico, scientifico ed economico. Barbie bambola pilota o Barbie presidente ancora non esistevano e forse non erano nemmeno state immaginate.

Tornando ai magnifici anni 80, i giochi più amati da tutta la famiglia furono sicuramente i giochi in scatola, molti dei quali possiamo trovare tuttora sugli scaffali dei negozi di giocattoli o nei principali store online.

I migliori giochi anni 80 in scatola

Il successo dell'intramontabile Forza 4 sta nella sua semplicità. Per giocare basta infatti mettere in fila quattro proprie pedine dello stesso colore prima dell'avversario. Rispetto agli anni 80, dove era disponibile solo la versione classica del gioco, oggi puoi trovare in commercio diverse varianti come il bellissimo Forza 4 al volo perfetto da fare in compagnia.

E che dire dell'esclusivo e divertentissimo gioco L'allegro chirurgo dove occorre estrarre dal corpo del paziente brontolone l'organo o l'osso dolorante senza toccare i bordi metallici delle incavature che li contengono? Nato negli anni 70 arrivò al massimo della notorietà proprio negli anni 80. I bimbi ci giocavano spesso da soli o insieme ai loro amici. Dalla prima edizione è rimasto più o meno intatto nelle caratteristiche.

Tra i giochi da tavolo più appassionanti non si può non menzionare Indovina Chi? . Si stima che negli anni 80 quasi tutti i piccoli avessero in casa questo gioco. Lo scopo finale è quello di indovinare le identità misteriose scelte dai rispettivi giocatori. Vincere può sembrare semplice ma non lo è!

Diversi giochi in scatola tipici di quegli anni sono attualmente disponibili anche per pc. Tuttavia, se possibile, spingi tuo figlio a giocare con i giochi tradizionali che sono più coinvolgenti dal punto di vista emotivo e consentono di riscoprire la bellezza dello stare insieme attorno a un tavolo.

Dove comprare giochi anni 80 oggi

Se stai cercando giocattoli anni 80 da regalare a tuo figlio, allora non esitare a visitare gli store online dove puoi lasciarti ispirare e trovare facilmente i più bei giochi di sempre.

Non ti piace comprare online? Nei più comuni negozi di giocattoli o nei grandi magazzini troverai certamente giochi tipici degli anni 80. Sono pochissimi quelli che ormai sono fuori commercio. Quasi tutti sono ancora disponibili e fanno persino registrare un gran numero di vendite ogni anno.

Quando compri non dimenticare mai di verificare l'età consigliata. Ad esempio un gioco come L'allegro chirurgo non va bene per i bimbi con età inferiore ai 6 anni poiché contiene delle parti molto piccole che potrebbero essere ingerite ed è comunque un gioco abbastanza impegnativo.

I giochi scomparsi ma indimenticabili

Se è vero che numerosi giochi sono ancora in commercio, altri sembrano essere del tutto scomparsi. Non si è più vista la bambola Rainbow Brite liberamente ispirata al cartone animato omonimo e che divenne per diverso tempo la migliore compagna di giochi delle bambine. Analogamente i Furskins, simpatici orsacchiotti in formato dolls, rubarono il cuore delle più piccole ma hanno avuto vita breve.

O ancora Animillo magico vermillo che conobbe un vero boom di vendite negli anni 80 ma poi successivamente sparì dalla circolazione.

Ciò nonostante anche questi giochi, ormai solo un ricordo, hanno fatto divertire e giocare innumerevoli bambini.

I giochi anni 80 restano indimenticabili!

Pin It